Stephanie Scolaro, rich kid condannata ai servizi sociali: vendeva oggetti di lusso proibiti online

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 Gennaio 2019 5:20 | Ultimo aggiornamento: 22 Gennaio 2019 19:44
Stephanie Scolaro, rich kid condannata ai servizi sociali: vendeva oggetti di lusso proibiti online

Stephanie Scolaro, rich kid condannata ai servizi sociali: vendeva oggetti di lusso proibiti online

LONDRA – Stephanie Scolaro, 26 anni, figlia di un miliardario italo-inglese è stata condannata ai servizi sociali per avere fatto contrabbando di oggetti di lusso proibiti: cappellini da baseball e una borsa da viaggio in pitone, specie in via d’estinzione, sul suo sito “SS Python”. 

Scolaro, rich kid che su Instagram conta 85.000 follower ed è una modella di costumi da bagno, ha dichiarato che da quando è stata condannata ai servizi sociali ha ricevuto minacce di attacchi con l’acido. Figlia del magnate minerario Francesco, 54 anni, e di madre inglese Anna, 50 anni, la modella ha ordinato i cappellini da baseball e la borsa da viaggio in Indonesia e poi venduti in Grand Bretagna ai suoi facoltosi clienti.

Condannata ai servizi sociali dal Crown Court di Southwark, ha ammesso i reati, tra cui aver venduto una specie in via d’estinzione importata illegalmente tra il 2016 e il 2017. Al Sun, la Scolaro ha detto: “Sono stata dipinta come una killer di animali ma non lo sono. Credo sia dovuto al fatto che ho molti follower e per lo stile di vita che conduco”; probabilmente in risposta al giudice Michael Gledhill che ha criticato proprio il suo stile di vita, l’ha giudicata “egocentrica”, totalmente concentrata su se stessa.

Il giudice le ha spiegato la crudeltà usata nei confronti dei pitoni: “Sono scuoiati vivi ma a lei il fatto non la riguarda. Tutto ciò che le interessa è procurarsi accessori da vendere”.