Cronaca Europa

Cerimonia per i 250 corpi riesumati dei soldati della Grande Guerra. Presente anche Carlo d’Inghilterra

Il cimitero del Commonwealth di Fromelles, nel nord della Francia, ha accolto oggi l’ultimo dei 250 corpi di soldati britannici e australiani, morti lì vicino durante la Prima Guerra Mondiale, che sono stati riesumati nelle vicine fosse comuni. Alla cerimonia hanno partecipato il Principe del Galles, Carlo, con la moglie Camilla, il duca Edoardo del Kent, il capo dell’esercito australiano Ken Gillespie, e il segretario di Stato francese alla Difesa, Hubert Falco.

Solo 96 dei 250 soldati britannici e australiani riesumati dall’anno scorso nelle fosse comuni sono stati identificati grazie ai test del Dna. Essi persero la vita durante la battaglia di Fromelles contro le truppe della Germania, il 19 e 20 luglio del 1916: 1.547 britannici e 5.533 australiani vennero uccisi, feriti o catturati dai tedeschi. Secondo il principe Edoardo, ora ”i 250 soldati di Fromelles non sono più perduti e possono finalmente riposare in pace”.

Il nuovo cimitero militare di Fromelles è stato edificato proprio vicino alle fosse comuni in cui nel 2008 furono ritrovati i corpi dei combattenti grazie alla perseveranza di un ricercatore australiano. Oltre alle personalità di spicco, hanno partecipato alla cerimonia anche 400 discendenti dei soldati uccisi. La battaglia di Fromelles, che l’Australia ricorda come una delle più sanguinarie della sua storia, aveva lo scopo di fungere da diversivo nel momento in cui appena 80 chilometri più a sud si stava consumando una delle piu’ famose battaglie della Grande Guerra, quella della Somme.

To Top