Stupri/ Droga e champagne: tassista accusato da 100 clienti

Pubblicato il 15 Marzo 2009 12:14 | Ultimo aggiornamento: 15 Marzo 2009 12:14

John Worboys, tassista inglese, è stato giudicato colpevole da un tribunale di Londra per aver abustato di almeno 12 clienti. Le vittime però, potrebbero essere molte di più: le autorità, infatti, stanno indagando su oltre cento segnalazioni di stupro.

Worboys l’ha fatta franca per più di un anno e mezzo. La tattica: il tassista portava sempre con sè un “rape kit” (kit di stupro) che includeva alcool, droghe e preservativi. Nel taxi utilizzava ogni genere di scuse per brindare ed offriva champagne “modificato” allucinogeno alla cliente di turno che si trasformava così in una facilissima preda.