Cronaca Europa

Sven-Olof Svensson legge sul giornale il proprio necrologio

 Sven-Olof Svensson legge sul giornale il proprio necrologio

Sven-Olof Svensson legge sul giornale il proprio necrologio

STOCCOLMA –  Leggere il proprio necrologio sul giornale. Un incubo diventato realtà per Sven-Olof Svensson, 81 anni, svedese. L’uomo è stato ricoverato in ospedale dalla vigilia di Natale. Quel giorno la sorella novantenne è andata per fargli una visita, ma prima di raggiungere la camera del fratello ha incontrato il medico, gli ha chiesto come stesse Sven e ha capito che era morto. 

A quel punto è tornata a casa in lacrime, scrive Gawker, e ha scritto un necrologio per lui sul quotidiano locale Jonkopings-Posten. 

La verità è venuta fuori soltanto quando un amico dell’uomo è andato in ospedale per ritirar tutte le sue cose e lo ha trovato vivo e vegeto nel suo letto. Anche se, come ha raccontato lo stesso Sven che nel frattempo aveva letto il giornale, “vedere il proprio necrologio non ti fa sentire molto bene. Ma siamo tutti nella stessa barca: prima o poi ci tocca di finire nella pagina dei necrologi”. 

 

 

To Top