Svezia, aereo con 9 paracadutisti cade vicino a Umea: tutti morti

di alberto francavilla
Pubblicato il 14 Luglio 2019 20:15 | Ultimo aggiornamento: 14 Luglio 2019 20:15
Svezia, aereo con 9 paracadutisti a bordo cade vicino a Umea: tutti morti

Svezia: il tentativo di recupero dell’aereo caduto al largo di Umea (foto Ansa)

ROMA – Incidente drammatico in Svezia, dove un piccolo aereo che trasportava paracadutisti è precipitato nel nord del Paese subito dopo il decollo: tutte e nove le persone a bordo sono morte.

L’incidente si è verificato al largo dell’isola di Storsandskar, vicino all’aeroporto della città di Umea. Le autorità comunali hanno confermato il decesso dei nove, ma la causa dell’incidente, e il tipo di velivolo, non sono ancora note. Uno dei soccorritori ha spiegato che apparentemente “è successo qualcosa subito dopo il decollo”. Testimoni hanno riferito che alcuni dei paracadutisti avrebbero tentato di lanciarsi prima dell’impatto al suolo.

L’incidente è stato confermato da Gabriella Bandling, portavoce della regione di Vasterbotten. L’aereo si è schiantato al largo dell’isola di Storsandskar, dopo appena due chilometri a sud dallo scalo da cui era partito. Uno dei soccorritori ha spiegato che apparentemente sarebbe successo qualcosa al motore dell’aereo immediatamente dopo il decollo. Le operazioni di recupero dei corpi sono ancora in corso.

Il video dell’incidente.

Le riprese amatoriali pubblicate online dal quotidiano svedese mostrano l’aereo che precipita dal cielo in una linea verticale. Axel, il testimone di sedici anni, che ha filmato l’incidente con il suo smartphone, era seduto sul divano quando improvvisamente ha sentito una esplosione provenire dal cielo. Ha controllato e ha visto esattamente il momento in cui l’aereo è precipitato.

“Si è schiantato con un forte scoppio, poi tutto è diventato silenzioso” – racconta al quotidiano Aftonbladet –  “Vivo direttamente in aeroporto, quindi sono abituato a sentire il decollo e l’atterraggio dell’aereo, ma questo era un suono completamente diverso, dice Axel che continua: – Sono uscito rapidamente e ho controllato in aria e ho visto un aereo che precipitava, velocissimo. Stavo filmando con il mio cellulare. Qualche secondo dopo, l’aereo è precipitato”. (Fonti Ansa e Aftonbladet).