Svezia, su Instagram creano la pagina “Puttane di Goteborg”: condannate

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Giugno 2013 20:58 | Ultimo aggiornamento: 27 Giugno 2013 20:58
Svezia, su Instagram creano la pagina "Puttane di Goteborg": condannate

L’account delle due ragazze

STOCCOLMA – Due ragazze svedesi sono state condannate a pagare 60mila euro per aver provocato le proteste e gli scontri a Goteborg lo scorso dicembre. Le due ragazze, di 15 e 16 anni, avevano creato un account Instagram su cui avevano insultato decine di persone, che adesso dovranno rimborsare.  Le due avevano provocato gli scontri in Svezia postando insulti ai loro compagni di classe e chiamando alcune compagne “puttane”. 

Lo scorso dicembre le due ragazze crearono la pagina “Puttane di Goteborg”, invitando altre persone a postare foto di persone in pose sessualmente compromettenti. La pagina diventò presto famosa in Svezia.

Le due sono state anche condannate per diffamazione. Oltre al risarcimento alle 38 vittime insultate sono state condannate ai servizi sociali.