Svezia, possibili altri 5800 morti per coronavirus. Il doppio del bilancio attuale, sempre la metà della Lombardia

di Caterina Galloni
Pubblicato il 23 Luglio 2020 5:32 | Ultimo aggiornamento: 23 Luglio 2020 10:41
Svezia, possibili altri 5800 morti per coronavirus. Il doppio del bilancio attuale

Svezia, possibili altri 5800 morti per coronavirus (Foto archivio Ansa)

In Svezia, che non ha imposto un rigido lockdown facendo affidamento al senso di responsabilità dei cittadini, potrebbero esserci altri 5.800 decessi per coronavirus, il doppio del bilancio attuale.

E’ quanto ha dichiarato l’agenzia sanitaria in Svezia, precisando che sono possibili altri 3.000 decessi ma nella peggiore delle ipotesi potrebbero essere il doppio. In italia a ieri i morti erano 35 mila, su 60 milioni di abitanti contro 10 milioni, come in Lombardia dove i morti sono a ieri oltre 16 mila.

Le autorità sanitarie hanno affermato che lo scenario più probabile è che ci siano gruppi di nuovi contagi in tutto il Paese ma che tuttavia diminuiranno velocemente.

E’ uno scenario che “abbiamo visto attualmente in diverse parti del mondo” ha detto l’epidemiologo di Stato Anders Tegnell in una conferenza stampa.

Nel rapporto l’agenzia ha osservato che “i contagi aumentano rapidamente perché, ad esempio, si socializza di più” ma poi diminuiscono “quando le persone diventano consapevoli dell’epidemia e applicano il distanziamento sociale”.

Nonostante le cupe proiezioni, l’Agenzia ha dichiarato che ci sono segnali positivi del rallentamento dell’epidemia.

“In Svezia, continua la tendenza positiva con un declino abbastanza rapido dei contagi”, ha affermato Tegnell, rilevando che i casi particolarmente gravi, che necessitano di terapia intensiva, sono scesi a una manciata al giorno.

A differenza della maggior parte delle nazioni europee, la Svezia non ha mai imposto il lockdown e ha registrato 556 vittime per milione di abitanti (classificandosi 7° al mondo), rispetto alle 105 della vicina Danimarca e alle 47 della Norvegia.

La Svezia ha invertito la tendenza mantenendo aperte le scuole per i minori di 16 anni e non ha chiuso caffè, bar, ristoranti e la maggior parte delle imprese.

Le mascherine sono state raccomandate solo al personale sanitario.

Funzionari svedesi hanno sostenuto che i lockdown funzionano solo temporaneamente e che le misure drastiche a breve termine sono inefficaci. (Fonte: Daily Mail)