Svizzera, aereo biposto cade in Valle Bedretto: morto il pilota

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 settembre 2018 11:28 | Ultimo aggiornamento: 12 settembre 2018 11:28
svizzera aereo

Svizzera, aereo biposto cade in Valle Bedretto: morto il pilota

ROMA – È di una vittima il bilancio dell’incidente aereo avvenuto nel pomeriggio di ieri, 11 settembre, in territorio di All’Acqua, in Valle Bedretto, Svizzera. Sull’aereo incendiatosi al suolo si trovava il pilota, deceduto a causa delle gravi ferite riportate.

Il velivolo – un biposto immatricolato in Svizzera – era partito da Oltralpe ed è precipitato in zona Zapei della Ca, a circa 200 metri dalla strada cantonale. Sulle cause dello schianto è stata aperta un’inchiesta.

Sul posto sono intervenuti agenti della Polizia cantonale, i pompieri dell’Alta Leventina e di Biasca, nonché i soccorritori della Rega.

Per consentire le operazioni di soccorso e gli accertamenti del caso è stato chiuso il Passo della Novena, ora riaperto al traffico. I resti del velivolo saranno recuperati oggi. L’indagine è coordinata dal Servizio d’inchiesta svizzero sulla sicurezza (SISI). L’identità del pilota deceduto nello schianto non è ancora nota.

Ad inizio agosto in Svizzera era accaduto un altro incidente aereo. Erano morti tutti e 20 i passeggeri a bordo dell’aereo d’epoca precipitato sulle Alpi svizzere. A cadere era il velivolo HB-HOT. Lo Ju 52 – spesso soprannominato “Tante Ju”, la zia Ju – ha 17 posti a sedere ed è pilotato da due persone. L’aereo viene spesso notato, nel suo procedere nel cielo, perché si sposta lentamente: ha una velocità di crociera di 180 km/h. I tre velivoli di Ju-Air – un’associazione che propone voli panoramici con i celebri aeromobili – operano dall’aerodromo di Dübendorf.