Terremoto Albania, scossa 6.5. Prime vittime, tanti sotto le macerie. Avvertito dalla Puglia alle Marche

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Novembre 2019 8:07 | Ultimo aggiornamento: 26 Novembre 2019 11:32
Terremoto Albania, scossa 6.5. Prime vittime, tanti sotto le macerie. Avvertito dalla Puglia alle Marche

I danni provocati dal terremoto in Albania (foto ANSA)

DURAZZO – Una forte scossa di terremoto di magnitudo 6.5 ha colpito alle 2:54 locali (le 3:54 in Italia) la costa settentrionale dell’Albania, vicino a Durazzo. Almeno nove persone hanno perso la vita, ma si temono altre vittime.

Nella capitale, Tirana, la gente è scesa in strada in preda al panico. A Durazzo è crollato un hotel, il Vila Palma, di tre piani. Nel crollo sono morte 4 persone, due donne, un anziano e suo nipote adolescente. Molti i dispersi ancora sotto le macerie. 

Secondo i dati dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) italiano e del servizio geologico statunitense Usgs, il sisma ha avuto ipocentro a circa dieci chilometri di profondità ed epicentro tra Shijak e Durazzo. Nella stessa zona sono seguite altre scosse di assestamento, un centinaio, le più forti di magnitudo 5.3 (ore 4.03) e 5.4 (ore 7.08).

Unità dell’esercito e della protezione civile sono al lavoro tra le macerie di un palazzo a Durazzo e di altri tre a Thumana, dove sono stati tratti in salvo per ora due bambini. A Kurbin un uomo è morto invece dopo essersi gettato dal balcone per tentare di mettersi in salvo.

Due bambini estratti vivi dalle macerie

La torcia che illumina le macerie e un bambino con le braccia tese, che grida. Postata su Twitter dalla giornalista Klaudja Karabolli, è una delle immagini che arrivano dall’Albania dopo il violento terremoto di questa notte. Tra i sopravvissuti ci sono due bambini, salvati a Thumane da unità dell’esercito e della protezione civile che lavorano tra ciò che resta dei palazzi distrutti.

Terremoto avvertito in Italia

Il forte sisma è stato sentito anche in Italia, sulla costa adriatica, dalla Puglia alle Marche. “La scossa di terremoto delle ore 3.54 è stata avvertita in provincia di Bari, Brindisi, Foggia, Lecce e Taranto. Dalla sala della protezione civile della Regione Puglia non risultano allo stato segnalazioni di danni in Puglia. Vi aggiorno se emergeranno fatti rilevanti” avverte su Twitter il governatore pugliese Michele Emiliano. Altre segnalazioni sono arrivate in particolare da Grottammare e San Benedetto del Tronto ai vigili del fuoco di Ascoli Piceno per segnalare il fatto e chiedere informazioni. 

Paura anche in Macedonia, Montenegro e Serbia

Il forte terremoto che ha colpito nella notte il nord dell’Albania è stato chiaramente avvertito in tutti i Paesi vicini dei Balcani occidentali, in particolare Macedonia del Nord, Montenegro e Serbia. Nel darne notizia, i media locali non parlano per ora di danni, ma riferiscono di paura e apprensione nelle popolazioni interessate. Il sisma si è sentito in modo particolare a Skopje e Podgorica, capitali macedone e montenegrina, città molto vicine all’Albania, ma anche in Serbia e Kosovo la gente ha avvertito la forte scossa di magnitudo 6.4 che ha scosso l’Albania. Il presidente serbo Aleksandar Vucic, in un messaggio di cordoglio per le vittime fatto pervenire al presidente albanese Iljir Meta e al premier Edi Rama, ha offerto ogni tipo di aiuto possibile alle popolazioni colpite.

Fonte: ANSA.