Terrorismo, sventato attentato di Natale in Gran Bretagna: 4 arresti

di redazione Blitz
Pubblicato il 20 dicembre 2017 13:36 | Ultimo aggiornamento: 20 dicembre 2017 13:36
Terrorismo- attentato-Natale

Terrorismo, sventato attentato di Natale in Gran Bretagna: 4 arresti

LONDRA – Sventato nel Regno Unito un possibile attentato di matrice islamista nei giorni di Natale. Secondo quanto riferiscono i media britannici, puntavano a compiere un attacco proprio nei giorni delle festività i quattro uomini tra i 22 e i 41 anni arrestati all’alba di martedì 19 dicembre nelle città di Sheffield e Chesterfield, nel nord dell’Inghilterra.

I raid sono scattati alle 5:30 ora locale, quando gli agenti del Counter Terrorism Policing North East hanno fatto irruzione nelle abitazioni dei sospetti, che sono state poi perquisite da cima e fondo. Nel caso di quella di un giovane di 31 anni di Chesterfield finito in manette è stato necessario anche l’intervento della squadra artificieri per controllare l’eventuale presenza di esplosivi. Un cordone di polizia è stato creato attorno all’edificio e le case vicine sono state evacuate.

Uno dei residenti ha affermato di aver sentito “un forte boato” quando il raid è stato lanciato all’alba. Ma la polizia ha rassicurato i cittadini rivelando che non si è trattato di una esplosione bensì del forte rumore prodotto dalle attrezzature che gli agenti usano per forzare le porte.

Resta comunque l’avviso a “rimanere vigili”, anche se non c’è ragione di essere allarmati. L’operazione era stata pianificata, in collaborazione con il servizio segreto interno di sua maestà, l’MI5. Ma secondo gli analisti si è deciso di intervenire proprio ora per evitare che i sospetti terroristi, che avrebbero legami con non meglio precisati gruppi islamisti, colpissero nei giorni di Natale.

I media britannici hanno ricordato che proprio di recente l’Isis ha lanciato uno dei suoi soliti appelli online per spingere i suoi sostenitori in Occidente a compiere attacchi durante le feste, prendendo ad esempio di mira i mercatini. Non si sa se i quattro arrestati avessero aderito alla chiamata del cosiddetto Stato islamico. Resta l’elevata allerta terrorismo in tutto la Gran Bretagna dopo un anno in cui sono stati compiuti i quattro sanguinosi attentati di Londra e Manchester, mentre da marzo altri dieci attacchi sono stati sventati.