Terrorismo, sos attentati in Europa: 20 cellule dormienti, il capo è in Grecia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Gennaio 2015 11:20 | Ultimo aggiornamento: 17 Gennaio 2015 11:20
Terrorismo, sos attentati in Europa: 20 cellule dormienti, il capo è in Grecia

Terrorismo, sos attentati in Europa: 20 cellule dormienti, il capo è in Grecia

ATENE – Presto nuovi attentati colpiranno l’Europa, il regista del terrore si trova in Grecia. La Cnn fa il punto sul terrorismo di matrice islamica: punto primo, in Grecia si trova colui che coordina le operazioni. Si tratta di un cittadino belga che ha combattuto in Siria, dove è diventato un ufficiale dell’Isis. L’intelligence americana avrebbe scoperto che è lì ma non lo avrebbe ancora localizzato esattamente. Punto secondo, in Europa ci sono circa 20 cellule dormienti, gruppi di jihadisti finora inattivi ma che, all’alba di una guerra santa, potrebbero scendere in campo (come accaduto per esempio in Francia).

E non è difficile credere a questi elementi, viste le decine di arresti compiute nell’ultima retata internazionale tra Belgio, Francia, Germania e Gran Bretagna. Un’organizzazione ramificata che, scrive ancora la Cnn, può contare su alleati particolarmente preziosi: i combattenti con passaporti europei veri, cioè non contraffatti. Persone che si possono muovere tranquillamente all’interno dell’Unione Europea senza la paura di venire presi nel sacco con documenti falsi.

Per quanto riguarda le modalità di azione, scrive la Cnn, gli jihadisti preferiscono muoversi in gruppetti di 10, massimo 15 persone. Abbastanza per mettere in scacco una città, abbastanza pochi perché l’organizzazione sia abbastanza snella e rapida. E poi, stiamo parlando in molti casi di veterani di guerra: tanti quelli che hanno già combattuto in Iraq e Siria.