Il terzo matrimonio è la causa di morti premature, a rischio tra i vip Tom Cruise

Pubblicato il 13 agosto 2010 13:01 | Ultimo aggiornamento: 13 agosto 2010 13:01

Sposarsi troppe volte potrebbe portare a una morte prematura. Il nostro povero organismo non sopporterebbe lo strees da matrimonio multiplo. A rischio nomi famosi del jet set come Rod Stewart, 65 anni, e Tom Cruise, 48.

Il cantante, attualmente sposato con l’ex modella Penny Lancaster, ha detto “sì” precedentemente alla bella Rachel Hunter e all’attrice Alana Hamilton. Anche Cruise è arrivato a quota tre con l’attuale moglie Katie Holmes, ma ha già camminato attraverso la navata con due altre attrici, Nicole Kidman e Mimi Rogers.

Secondo uno studio americano, che ha preso in esame 9000 tra uomini e donne, coloro che hanno collezionato almeno tre matrimoni hanno il 34 % in più di probabilità di morire in qualsiasi momento dopo i 50 anni rispetto a chi ha infilato l’anello al dito una sola volta. Le cause potrebbero essere lo stress da matrimonio o quello da divorzio, come la stessa morte del coniuge. Ma è anche possibile che chi non riesce a prendersi cura del proprio matrimonio sia anche poco incline a prendersi cura del proprio corpo. Secondo lo studio chi ha collezionato più di un matrimonio è un fumatore o ha iniziato a fumare dopo il primo divorzio.

Vi sono, tuttavia, eccezioni ad ogni regola. In questo caso, potrebbe essere tre volte sposato Bruce Forsyth, 82 anni e con energia ed entusiasmo da vendere. Bruce è attualmente sposato con Wilnelia, 50 anni, ex Miss Mondo da 27 anni. Le precedenti signore Forsyth sono state l’hostess Anthea Redfern e la ballerina Penny Calvert.