Titanic, il binocolo che avrebbe potuto salvare la vita dei 1522 passeggeri

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 marzo 2018 6:37 | Ultimo aggiornamento: 15 marzo 2018 17:42
(foto d'archivio)

(foto d’archivio)

ROMA – La tragedia del Titanic avrebbe potuto essere evitata. Il secondo ufficiale David Blair, sostituito da un primo ufficiale più esperto pochi giorni prima dello sfortunato viaggio inaugurale del 1912, aveva dimenticato di consegnare la chiave di un armadietto che conteneva il binocolo da utilizzare sulla coffa, la piattaforma adibita a posto di vedetta.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

Gli storici sostengono che il binocolo avrebbe potuto salvare la vita dei 1522 passeggeri e membri dell’equipaggio che morirono nella tragedia: avrebbe permesso di individuare la punta dell’iceberg prima che fosse troppo tardi.
Un sopravvissuto del Titanic, Fred Fleet, disse che se avesse avuto un binocolo avrebbe potuto evitare la tragedia.
Blair, pluridecorato nel corso della carriera per il coraggio, compreso essersi tuffato in acqua per salvare la vita di una persona, quando il Titanic era in fase di costruzione, era in attesa da tre mesi a Belfast e firmò per l’intero viaggio a New York.

Sarebbe stato responsabile di tutte le apparecchiature di navigazione e salì a bordo del Titanic il 3 aprile 1912, a 37 anni. Doveva recarsi a New York il 10 aprile, ma i proprietari della White Star Line lo sostituirono con l’ufficiale Henry Wilde.
Blair in una lettera espresse la sua delusione:”Temo che dovrò andare via  per fare spazio al primo ufficiale dell’Olympic: è una nave magnifica, mi dispiace non partecipare al primo viaggio”, scrive The Sun.
Morì all’età di 80 anni nel 1955 e la chiave dell’armadietto del Titanic fu venduta all’asta a un gioielliere cinese per circa 100.000 euro.

Adrian Stevenson, esperto di oggetti militari da collezione, di Hansons, ha dichiarato:”È una storia affascinante: è incredibile pensare che Blair possa aver involontariamente fatto affondare il Titanic semplicemente dimenticando di consegnare una chiave”.
Il Titanic affondò solo cinque giorni dopo l’inizio del viaggio, entrò in collisione con un iceberg nel Nord Atlantico con a bordo circa 2.224 passeggeri e membri dell’equipaggio.
Alle 23.40, la vedetta suonò e dette l’allarme:”Iceberg, proprio davanti”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other