Turchia, cuoco uccide la figlia e poi taglia il corpo a pezzi con la spada

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 gennaio 2019 7:06 | Ultimo aggiornamento: 23 gennaio 2019 18:17
Turchia, cuoco uccide la figlia e poi taglia il corpo a pezzi con la spada

Turchia, cuoco uccide la figlia e poi taglia il corpo a pezzi con la spada

ISTANBUL – A Keslan, in Turchia, Hasan Uslu, cuoco in un doner kebab, è stato arrestato con l’accusa di aver ucciso e fatto a pezzi con una spada la figlia 32enne, una ballerina di danza del ventre, dopo una litigata furibonda.

Uslu è stato arrestato in seguito al ritrovamento in un bosco nei pressi della moschea, di un braccio della figlia Didem. Secondo Sputnik News, l’uomo ha ammesso l’omicidio: ha conservato in un congelatore i pezzi del corpo e successivamente sotterrati nel bosco.

Nella confessione alla polizia, Uslu ha dichiarato che la figlia aveva problemi psicologici, come riferito da Hurriyet, l’ha strangolata perché aveva insultato lui e la madre. Quest’ultima arrestata insieme alla sorella minore Ozlmen, poi rilasciata, per indagare sul macabro omicidio.