Turchia, una moschea in piazza Taksim, cuore laico di Istanbul

Pubblicato il 20 Giugno 2012 14:03 | Ultimo aggiornamento: 20 Giugno 2012 14:04

ANKARA, 20 GIU – Un tribunale di Istanbul ha dato via libera alla progettata costruzione di una moschea sulla celebre Piazza Taksim, nel cuore della citta', da decenni luogo di concentrazione delle grandi manifestazioni laiche e di sinistra, riferisce la stampa turca.

La corte ha respinto un ricorso presentato da una associazione di architetti contro il progetto, che ha gia' ottenuto l'appoggio del municipio della megalopoli del Bosforo, guidato dal partito islamico nazionalista Akp del premier Recip Tayyip Erdogan. Secondo la corte, riferisce Aksam, ''non ci sono abbastanza moschee nell'area'' e il progetto ''non puo' avere un effetto negativo sul pubblico''. Anzi, sottolinea il tribunale, ''c'e' una ovvia necessita' di moschee a Taksim''. Gli architetti avevano contestato il progetto sostenendo che la costruzione del luogo di culto islamico in mezzo alla grande piazza di Taksim, nell'antico 'quartiere cristiano' di Beyoglu, avrebbe alterato l'identita' storica della zona. Il governo Erdogan, accusato dall'opposizione di avere un ''piano segreto'' di re-islamizzazione del paese, ha annunciato la costruzione di numerose moschee – alcune di enormi dimensioni – in tutto il paese e in particolare e Istanbul.