Turchia, sparatoria in stazione di polizia a Rize: feriti 4 agenti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 dicembre 2018 14:06 | Ultimo aggiornamento: 11 dicembre 2018 14:58
Turchia, sparatoria in stazione di polizia a Rize: feriti 4 agenti (foto d'archivio Ansa)

Turchia, sparatoria in stazione di polizia a Rize: feriti 4 agenti (foto d’archivio Ansa)

ISTANBUL – Un agente ha aperto il fuoco contro alcuni colleghi in una stazione di polizia in Turchia. Una sparatoria è avvenuta all’interno della stazione centrale della polizia turca a Rize, sul mar Nero. Ad aprire il fuoco è stato un agente di polizia, che ha ferito almeno 4 colleghi (uccidendone uno) prima di essere fermato, secondo i media locali.

Tra questi c’è il capo provinciale della polizia, Altug Verdi, trasportato d’urgenza in ospedale in gravi condizioni, secondo quanto confermato dal ministro degli Interni turco Suleyman Soylu. Il movente della sparatoria resta da chiarire.

È morto in ospedale poco dopo esservi stato trasportato d’urgenza in gravi condizioni il commissario capo della polizia turca della provincia di Rize, sul mar Nero, rimasto colpito in una sparatoria all’interno del quartier generale locale della polizia. La vittima è Altug Verdi, 46 anni. Lo ha confermato il ministro degli Interni di Ankara, Suleyman Soylu. Altri due feriti sono ricoverati in ospedale. L’autore dell’assalto armato, un agente, è stato fermato subito dopo. Il movente resta ancora da accertare, ma secondo le prime ricostruzioni si tratterebbe di una vendetta per motivi personali.