Va in Turchia per sposare il fidanzato. Lui la sequestra, la picchia e la violenta

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 maggio 2018 6:55 | Ultimo aggiornamento: 28 maggio 2018 18:26
Va in Turchia per sposare il fidanzato. Lui la sequestra, la picchia e la violenta

Va in Turchia per sposare il fidanzato. Lui la sequestra, la picchia e la violenta

LONDRA – Era partita dall’Essex felice, pensando di sposare [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,-Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] il fidanzato turco ma la 38enne britannica una volta arrivata in un resort di Mugla, per 36 ore è stata “sequestrata e ripetutamente violentata” proprio da colui che pensava sarebbe diventato il futuro marito.

La donna, che aveva incontrato il barman lo scorso anno nel corso di una vacanza in Turchia, ha riferito di essere tornata per sposarlo ma arrivata nel resort lui è diventato violento, l’ha chiusa in una stanza e strappato il passaporto. Mentre il barman la picchiava, ha fatto una videochiamata a un cugino in Gran Bretagna, il quale ha contatto il Foreign Office britannico che, a sua volta, ha allertato gli agenti di polizia locali, scrive il Daily Mail.

Ma il calvario è durato 36 ore ed è terminato solo quando le forze dell’ordine hanno fatto irruzione nell’edificio e l’hanno tratta in salvo. “Poteva uccidermi, mi ha ripetutamente violentata”, spiegando di aver avuto “almeno dieci rapporti sessuali” forzati ma la polizia non l’ha presa sul serio, gli agenti hanno riso e detto:”Per un uomo è davvero parecchio”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other