Uccidono i figli bruciando casa, la madre: “Mick è il migliore padre al mondo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 gennaio 2014 14:02 | Ultimo aggiornamento: 3 gennaio 2014 14:03
Mick Philpott

Mick Philpott e la moglie durante il processo (foto Ap)

LONDRA – Mick Philpott è stato condannato all’ergastolo insieme alla moglie Mairead per la morte dei suoi 6 figli, rimasti uccisi in un incendio nella loro casa a Allenton l’11 maggio del 2012.

Il processo d’appello ha confermato la prima sentenza, ma la moglie, dal carcere, ha inviato una lettera in sua difesa: “È il migliore padre al mondo”.

“Abbiamo tentato di salvarli in ogni modo”. I bambini erano di età compresa tra i 5 e i 13 anni. Alla base dei motivi che hanno portato all’incendio della casa ci sarebbe la gelosia, con la donna che voleva uccidere l’amante del marito.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other