Ucraina: fotografo italiano Andrea Rocchelli gravemente ferito

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Maggio 2014 22:46 | Ultimo aggiornamento: 24 Maggio 2014 23:30

Ucraina: fotografo italiano Andrea Rocchelli gravemente feritoDONETSK – La Farnesina sta verificando la notizia da fonti russe secondo cui il fotoreporter italiano Andrea Rocchelli sarebbe rimasto ucciso nell’est dell’Ucraina, nei pressi di Sloviansk. Trentenne, piacentino, Rocchelli è uno dei fondatori del collettivo fotografico Cesuralab, con sede a Pianello Val Tidone (Piacenza). Secondo quanto riporta l’agenzia Interfax, il giornalista ed il suo interprete sono rimasti uccisi e un fotografo francese ferito nei pressi di Sloviansk, quando la loro auto è finita sotto tiro.

Il francese è stato identificato come William Roguelon: trasportato in ospedale, dove è stato medicato, è già uscito. Quest’ultimo avrebbe confermato di essere rimasto ferito, insieme al fotografo italiano e al suo collega francese da un colpo di mortaio caduto su Sloviansk, roccaforte dei filorussi circondata dalle forze armate di Kiev, su una linea del fronte a sud della città.

William Roguelon, dell’agenzia Wostok Press, raggiunto al telefono in ospedale dalla France Press, afferma anche che lui, il collega italiano, l’interprete e il loro autista erano scesi dalla loro automobile quando hanno iniziato a piovere le bombe.