Ucraina: l’aereo della Malaysia Airlines fu abbattuto dai russi. Le conclusioni dell’indagine internazionale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 maggio 2018 12:58 | Ultimo aggiornamento: 24 maggio 2018 12:58
Ucraina: l'aereo della Malaysia Airlines fu abbattuto dai russi. Le conclusioni dell'indagine internazionale

Ucraina: l’aereo della Malaysia Airlines fu abbattuto dai russi. Le conclusioni dell’indagine internazionale

ROMA – Fu lanciato da forze russe il missile antiaereo Buk che nel 2014 nei cieli dell’Ucraina orientale abbatté il volo di linea MH17 della Malaysia Airlines diretto dall’Olanda a Kuala Lumpur con 298 persone a bordo: a questa conclusione è giunto il team di investigatori internazionali che da quasi quattro anni indaga su quel disastro sulla base di un dettagliato esame di immagini video. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] La Russia ha sempre negato un suo coinvolgimento.

L’abbattimento dell’aereo di linea avvenne il 17 luglio del 204 a una quarantina di chilometri dal confine con la Russia, nella regione di Donetsk, nel Donbass, dove era in corso un violento conflitto fra forze separatiste filorusse e ucraine. Secondo quanto rilevato in una conferenza stampa in Olanda il dirigente di polizia Wilbert Paulissen, presentando i risultati parziali dell’inchiesta, il missile che colpì il Boeing 777 apparteneva alla 53/ma Brigata missilistica antiaerea russa, basata nella città russa di Kursk. Russia e Ucraina si sono rimpallati la responsabilità del disastro, anche perché missili Buk sono in dotazione anche alle forze armate ucraine.