Ucraina, provano a tornare in Russia gli sequestrano 70 chili di patè

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Agosto 2014 17:54 | Ultimo aggiornamento: 21 Agosto 2014 17:54
Ucraina, provano a tornare in Russia gli sequestrano 70 chili di patè

Ucraina, provano a tornare in Russia gli sequestrano 70 chili di patè

MOSCA – Si sono visti sequestrare 70 chili di patè per colpa del conflitto tra Russia e Ucraina.  La scure delle contro-sanzioni russe sui prodotti agroalimentari europei si è infatti  abbattuta su un gruppo di turisti russi che, tornando dalla Finlandia, aveva tentato di introdurre nel proprio Paese 70 kg di paté francese nel portabagagli di un’auto.

La prelibatezza, in questo caso fatta con carne di fagiano, pernice, anatra e cinghiale, è stata sequestrata al posto di frontiera Torfianovka, a circa 200 km da San Pietroburgo. Lo rende noto un comunicato di una sede dell’agenzia veterinaria dell’ex capitale degli zar.

Le persone possono continuare ad entrare in Russia con i prodotti sotto embargo, ma per un peso complessivo non superiore a 5 kg.