Ucraina. Stoltenberg, ”Nessuno veto ad ingresso Nato”, monito a Russia

Pubblicato il 30 Marzo 2015 18:59 | Ultimo aggiornamento: 30 Marzo 2015 18:59
Jens Stoltenberg

Jens Stoltenberg

BELGIO, BRUXELLES – Se l’Ucraina chiedesse l’adesione alla Nato, “la decisione dovrà essere presa dai 28 membri dell’Alleanza” e “nessun altro ha il diritto di interferire o porre veti, e questo vale anche per la Russia”.

Lo dice il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, durante una audizione davanti alla Commissione esteri del Parlamento europeo.

A chi chiede delle possibilità di adesione di Kiev all’Alleanza, l’ex premier norvegese ricorda che “l’Ucraina ha annunciato di aver iniziato un processo di riforme per aderire poi alla Nato”.

“Valuteremo un’eventuale richiesta da parte dell’Ucraina come di qualsiasi altro Paese. Ma – aggiunge – questo solo se e quando ci sarà una richiesta”.

Poi sottolinea che “è diritto di ogni Paese sovrano decidere la propria strada” e “decidere se far parte di un’alleanza o meno è espressione di sovranità”. Infine Stoltenberg afferma che “la Russia vuole restaurare le sfere di influenza, ma questo è inaccettabile”.