Ue: “cartello” anti concorrenziale di ditta asiatica, multa da 649 milioni di euro

Pubblicato il 8 Dicembre 2010 13:13 | Ultimo aggiornamento: 8 Dicembre 2010 13:27

La Commissione europea ha inflitto una multa da 649 milioni di euro ad un gruppo di costruttori asiatici di schermi piatti a cristalli liquidi (LCD) per televisori e computer, accusati di aver costituito un “cartello” che alterava la concorrenza. Lo ha annunciato il commissario per la concorrenza, Joaquin Almunia. La parte principale della multa è stata inflitta ad aziende coreane.