Un autolavaggio extra lusso: costa 8.500 euro a seduta e dura 250 ore

Pubblicato il 21 luglio 2010 12:27 | Ultimo aggiornamento: 21 luglio 2010 12:27

Gurcharn Sahota, trentenne del Derbyshire, ha aperto l’autolavaggio più caro di Gran Bretagna (e forse del mondo) dove una sessione di pulizia richiede oltre 250 ore di lavoro e l’impiego di ben 100 prodotti fra lucidi e cere, per un conto finale superiore alle 7.200 sterline (quasi 8.500 euro).

I suoi clienti naturalmente sono tutti personaggi famosi (perlopiù giocatori, attori della tv e stelle della musica), che scelgono lavoro per le loro lussuose fuoriserie e il massimo del servizio è rappresentato dalla levigatura e lucidatura sia interna che esterna di ogni centimetro dell’auto per cinque volte, oltre dall’utilizzo di un microscopio computerizzato per esaminare gli eventuali graffi alla carrozzeria.

Gurcharn, che guida una vecchia e scassatissima Golf, ha iniziato la sua attività cinque anni fa e se prima lavava le auto dei vicini nel garage della casa dei genitori, usando una normale spugna e un secchio pieno di acqua, adesso ha modernizzato il sistema di lavaggio e quello stesso garage è diventato un locale high-tech dove ogni giorno si vedono passare vetture del calibro di Lamborghini, Porsche e addirittura una McLaren F1 Gtr, anche se i nomi dei clienti restano top secret.