Uritrottoir, a Parigi i vespasiani hi-tech vista Notre Dame scatenano la polemica

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 agosto 2018 10:03 | Ultimo aggiornamento: 16 agosto 2018 10:03
Uritrottoir, a Parigi i vespasiani hi-tech vista Notre Dame scatenano la polemica

Uritrottoir, a Parigi i vespasiani hi-tech vista Notre Dame scatenano la polemica (Foto Facebook)

PARIGI – Avrebbe dovuto essere un’idea innovativa ed ecologica per limitare la pipì selvaggia. Ma gli “uritrottoir”, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] come sono stati subito battezzati gli orinatoi pubblici sui marciapiedi parigini, non piacciono proprio. Ed è polemica nella capitale francese.

“Sono un insulto alla pubblica decenza, sessisti, esteticamente orribili e anti-igienici”: attaccano i residenti del primo arrondissement, la centralissima zona attorno alla cattedrale di Notre Dame in cui i vespasiani hi-tech rossi en plein air sono comparsi. A ben poco sono valse le parole di Ariel Weil, presidente della zona, che li ha definiti “l’arma finale per vincere la guerra contro chi espletava i suoi bisogni fisiologici contro i muri”. Secondo i residenti anziché risolvere il problema l’hanno aggravato, probabilmente incentivando anche turisti e passanti a provare l’ebbrezza di urinare all’aperto in pieno centro città. E così è stata lanciata una petizione per chiederne il ritiro.

Oltre all’impatto estetico di questi grossi cubi rossi alti poco più di un metro, con in cima un cespuglietto di piante quasi a tentar di mimetizzare il vespasiano, c’è il tema della decenza. Fare pipì in questi orinatoi è quasi come farla all’aperto. E uno di questi uritrottoir è stato messo proprio vicino ad una scuola. Il rischio esibizionisti è in agguato. Infine c’è la questione sessismo: i vespasiani ovviamente sono solo per gli uomini. Nella Francia che ha appena vietato gli apprezzamenti in strada al gentil sesso non è questione da poco.