Va in vacanza in hotel di lusso: si sveglia divorata dalle cimici

di redazione Blitz
Pubblicato il 19 luglio 2018 13:07 | Ultimo aggiornamento: 19 luglio 2018 13:18
Va in vacanza in hotel di lusso: si sveglia divorata dalle cimici

Va in vacanza in hotel di lusso: si sveglia divorata dalle cimici

CARDIFF – Doveva essere una vacanza da sogno, visto anche il prezzo esoso dell’albergo: oltre 1300 euro. Ma per Leesa Dean, mamma di 43 anni del Galles, è stata un vero incubo. Non solo quella che doveva essere una stanza di lusso era sporca e lurida, ma l’indomani mattina si è ritrovata il corpo ricoperto di morsi di cimici. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play]

Quando è arrivata al parco vacanze di Prestatyn, nel nord del Galles, la donna ha immediatamente segnalato alla reception che la sua stanza era in pessime condizioni. “Era disgustoso – ha raccontato al Daily Record – Mi sono lamentata alla reception, ma mi è stato detto che non ci sarebbero stati servizi di pulizia fino al giorno seguente”. Così, determinata a godersi la vacanza, ha deciso di andare al supermercato e fare da sola. Ha trovato escrementi di topo, muffa sui davanzali e piatti sporchi in cucina.

Il peggio però è arrivato nei giorni seguenti, quando si è svegliata con le braccia, la schiena e il collo ricoperti di bolle. Inizialmente ha pensato a una reazione allergica. “Avevo il corpo in fiamme, mi sono dovuta fermare ogni pochi minuti per mettermi la crema e lenire il dolore. Per fortuna, sono riuscita a farmi vedere subito dal mio medico perché ero in agonia”. Così ha scoperto che quelli erano morsi di cimici e tutta la stanza ne era infestata.

Fastidi a parte le cimici le hanno causato anche un’infezione del sangue. L’albergo ha chiesto scusa alle sue ospiti e ha fatto sapere che avvierà un’indagine interna per capire cosa è successo, ma non si è degnato neppure di provvedere al rimborso.