Vaccino AstraZeneca sospeso nei Paesi Bassi per gli under 60 dopo casi di trombosi in giovani donne

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Aprile 2021 17:45 | Ultimo aggiornamento: 3 Aprile 2021 14:03
Vaccino AstraZeneca sospeso nei Paesi Bassi per gli under 60: la decisione

Vaccino AstraZeneca sospeso nei Paesi Bassi per gli under 60: la decisione (Foto archivio Ansa)

Vaccino AstraZeneca sospeso temporaneamente nei Paesi Bassi alle persone di età inferiore ai 60 anni. Lo ha annunciato oggi il ministero della Salute olandese. 

Il quotidiano olandese Volkskrant riferisce che la misura è stata adottata per precauzione dopo che sono stati registrati alcuni casi di effetti collaterali, con trombosi estesa in combinazione con un basso numero di piastrine dopo la vaccinazione con il vaccino AstraZeneca.

L’effetto indesiderato si è verificato da 7 a 10 giorni dopo la vaccinazione in donne di età compresa tra 25 e 65 anni. Ciò ha spinto il ministero della Salute a prendere la decisione odierna.

Recentemente Berlino ha sospeso la somministrazione del vaccino di AstraZeneca per gli under 60 dopo nuovi casi “gravi” di trombosi cerebrale. 

Gran Bretagna, trombosi e vaccino Astrazeneca 

Intanto nel Regno Unito le autorità di controllo hanno identificato 30 casi di eventi avversi riguardanti la coagulazione del sangue su oltre 18 milioni di somministrazioni del vaccino anti Covid Astrazeneca.

Lo ha comunicato la Medicines and Healthcare products Regulatory Agency, secondo cui i benefici continuano a superare i rischi.

Vaccino AstraZeneca sospeso, i dati

Nel monitoraggio precedente l’agenzia aveva rilevato cinque casi su 11 milioni di somministrazioni. Il tasso di questo tipo di incidenti arriva quindi a 1 su circa 600mila, sottolineano gli esperti britannici, mentre non ci sono stati report delle stesse reazioni con i vaccini Pfizer, gli altri usati in Gran Bretagna.

“Sulla base di questa revisione – conclude l’agenzia – i benefici dei vaccini contro il Covid-19 continuano a superare ogni rischio, e le persone dovrebbero continuare a fare il vaccino quando vengono invitate. I vaccini Astrazeneca e Pfizer hanno mostrato livelli molto alti di protezione, e tutti i vaccini e i farmaci mostrano qualche effetto collaterale”.