Ventimiglia, migranti in fuga sul pedalò arrivano in Francia

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 luglio 2018 15:48 | Ultimo aggiornamento: 17 luglio 2018 15:48
Ventimiglia, migranti in fuga sul pedalò arrivano in Francia

Ventimiglia, migranti in fuga sul pedalò arrivano in Francia (Foto Ansa)

VENTIMIGLIA (IMPERIA) – Fuga in Francia a bordo di un pedalò: è quel che hanno fatto alcuni migranti che si trovavano a Ventimiglia, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play]
in attesa di poter passare oltreconfine.

Il sospetto che sia accaduto proprio questo è arrivato quando il titolare di uno stabilimento di Ventimiglia non ha più trovato uno dei suoi pedalò. Il giorno dopo ha ricevuto una telefonata da parte della Capitaneria francese di Roquebrune, risalita alla struttura balneare ligure grazie al nome sulla fiancata del pedalò. Il natante era stato trovato  sulla spiaggia di Cap Martin, in una zona piuttosto riparata da sguardi indiscreti.

La fuga è avvenuta giovedì scorso, 12 luglio, quando la Francia già fremeva per l’attesissima finale dei Mondiali di calcio. La gendarmeria si concentrava soprattutto sul confine terrestre di Ponte San Ludovico, anche in vista della la manifestazione di protesta organizzata venerdì pomeriggio dalle associazioni solidali contro la politica anti-migranti d’Europa. Così il gruppetto di stranieri, tra i due e i cinque presumibilmente, è riuscito a varcare il confine via mare, racconta il Secolo XIX. 

I fuggitivi sono arrivati dalla spiaggia a Roquebrune, che dista circa 25 chilometri da Ventimiglia. Hanno superato Mentone probabilmente per allontanarsi il più possibile dal confine e rischiare di essere rimandati indietro.