Violenza sulle donne in Belgio: una su sette la subisce dal partner o dall’ex

Pubblicato il 24 Novembre 2010 20:10 | Ultimo aggiornamento: 24 Novembre 2010 20:13

In Belgio una donna su sette è stata vittima di almeno un atto di violenza da parte del suo partner (o ex) nel corso degli ultimi 12 mesi. Lo riporta uno studio condotto dall’Istituto per l’uguaglianza delle donne e degli uomini pubblicato nel 2010 (Iefh). Lo studio, reso noto in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, è stato anticipato dall’agenzia Belga.

Secondo il documento, nelle relazioni di coppia, la violenza psicologica sembra essere più frequente di quella fisica. Ma è la violenza verbale ad imporsi nel 41,5% dei casi, seguita dalla intimidazioni (22%) e dalle botte (15%). Le vittime di fatti gravi o molto gravi tra le mura domestiche sono principalmente donne, che sono anche quelle che nella maggior parte dei casi devono subire l’allontanamento dalla casa.

In totale, l’8,9% delle donne ha vissuto contatti o relazioni sessuali forzate prima dei 18 anni di età, in particolare da parte di un membro della famiglia o della sfera vicina. Il 23% delle vittime non ha mai rivelato le violenze subite e solo il 13,9% del totale le ha denunciate.