Vodka al metanolo fa strage in Repubblica Ceca: 12 morti, 20 intossicati

Pubblicato il 12 settembre 2012 16:23 | Ultimo aggiornamento: 12 settembre 2012 17:31

PRAGA – Una vodka al metanolo sta facendo strage in Repubblica Ceca. Già almeno dodici persone sarebbero morte. Gli intossicati sarebbero una ventina, di cui alcuni ricoverate in ospedale in coma farmacologico.

La causa sarebbe una partita di vodka adulterata. Tutte le persone intossicate hanno mostrato nei test alti valori di metanolo nel sangue. Il ministero della Sanità ha annunciato l’avvio di controlli a tappeto in tutto il Paese: ristoranti, cantine, osterie e negozi.

I canali di produzione e distribuzione della vodka killer non sono ancora stati individuati con esattezza, ma, secondo quanto assicurano le autorità, la polizia è impegnata in forze nelle indagini.

La vicenda della vodka mortale è stata al centro di una riunione ad hoc del governo a Praga. Secondo una mappa pubblicata dai media, le zone più colpite sono quelle della Moravia del nord e del sud: in particolare le città di Ostrava e Havirov, Prerov, Zlin e Znojmo.

Secondo le ultime stime, i superalcolici illegali rappresentano un quarto di tutta la produzione di settore nella Repubblica Ceca. Secondo l’Organizzazione mondiale della Sanità, il Paese è al secondo posto in Europa (ex Urss compresa) per tasso di consumo pro-capite di alcol tra gli adulti, preceduto solo dalla Moldavia.