Cronaca Europa

Vulcano Bardarbunga pronto a eruttare? Allarme in Islanda

Bardarbunga-vulcano

Vulcano Bardarbunga pronto a eruttare? Allarme in Islanda

LONDRA – In Islanda, come nel 2014, è allerta traffico aereo: si teme che lo stratovulcano subglaciale Bardarbunga, dopo 53 terremoti nell’arco di sette giorni, sia pronto a eruttare.

La serie di scosse sismiche, la più forte di 2.1 della scala Richter, arriva dopo 4 grandi tremolii del mese scorso, di magnitudine 3.9, 3.2, 4.7 e 4.7, il che fa ipotizzare che la pressione interna stia aumentando.

Sara Barsotti, coordinatrice dei rischi vulcanici all’Ufficio Meterologico Islandese sostiene che “la pressione del magma all’interno del vulcano sta sicuramente aumentando e arriverà al punto che il Bardarbunga erutterà” ma ha aggiunto che è difficile dire quando avverrà e quanto potrebbe essere significativa.

In ogni caso, ciò potrebbe rappresentare il caos per il traffico aereo nel Regno Unito e in Europa, scrive il Daily Star.

Il Bardarbunga, si trova sotto il ghiacciaio islandese Vatnajökull, il più grande d’Europa, e i vulcani che esplodono sotto il ghiaccio producono enormi quantità di ceneri sottili.

Quando il vulcano Eyjafjallajökull eruttò nel 2010, le nuvole di cenere misero in ginocchio il traffico aereo europeo: rimasero bloccati più di  10 milioni di passeggeri aerei, il danno economico fu di 4 miliardi di dollari.
Páll Einarsson, esperto di vulcanologia dell’University of Iceland, al Daily Star di recente ha affermato che il Bardarbunga sta “preparando, in modo evidente, la prossima eruzione”; l’ultima, del 2014, durò sei mesi.

To Top