Gran Bretagna, 7 tentativi di rapimento di adolescenti a Worcester

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 3 Ottobre 2020 8:54 | Ultimo aggiornamento: 28 Settembre 2020 19:35
polizia in gran bretagna

Gran Bretagna, 7 tentativi di rapimento di adolescenti a Worchester (foto Ansa)

A Worcester è allarme per una gang che prende di mira e tenta di rapire adolescenti maschi e femmine. L’ultima vittima, che è riuscito a scappare, è stato un 14enne.

Worcester, Gran Bretagna. E’ allarme per una gang che in città tenta di rapire adolescenti. Gli investigatori stanno indagando su sette preoccupanti episodi che si sono verificati dal 10 settembre nella zona di Arboretum.

Il 14enne Xanda Chesworth è stato avvicinato da due uomini a Worcester mentre tornava a casa dalla Tudor Grange Academy.

L’adolescente ha raccontato di essere stato afferrato per strada da sconosciuti che gli hanno ordinato: “Vieni con noi”.

“Con le auto parcheggiate il marciapiede è abbastanza stretto e non c’era spazio. Potevo solo sperare di cavarmela”.

“Ho iniziato ad avvicinarmi quando un uomo di razza mista mi ha afferrato per la giacca. Pensavo che mi avrebbero portato via. A quel punto ho lasciato cadere la borsa e ho iniziato a correre, a gridare, a urlare”.

Il padre di Xanda, Alex, ha ora comprato al figlio e alla figlia due allarmi d’emergenza da portare quando vanno a scuola e al ritorno. L’inquietante episodio è l’ultimo dei tentativi di rapimento.

Non è chiaro se la polizia abbia collegato i sette episodi.

Nella maggior parte delle occasioni, ragazze e ragazzi sono stati avvicinati, inseguiti e persino afferrati da uomini tra i 30 e i 40 anni, a bordo di un veicolo color argento.

Anche Ellesse Robinson, 15 anni, è riuscita a scappare.

Il 20 settembre, sempre a Worcester quattro uomini hanno tentato di rapirla mentre stava uscendo da un negozio.

Tentato rapimento all’uscita da un negozio

“Ero ferma al semaforo quando una Peugeot grigia si è avvicinata molto lentamente”.

“Due uomini sul sedile posteriore mi hanno detto ‘entra’. Ho fatto un passo indietro, poi l’uomo seduto davanti, dal lato del passeggero, ha aperto la portiera e ho pensato che mi avrebbe afferrato”.

“Ero davvero spaventata perché erano tutti sui 30 anni, degli adulti”.

Sembravano turchi o rumeni. Dopo che ha aperto la portiera ho iniziato a gridare ripetutamente ‘No! no! no!”‘.

Il giorno seguente, Keeley Austen-Marsden, 21 anni, è stata inseguita da due uomini e la stessa sera tre ragazzine, di cui una di appena otto anni, sono state avvicinate da due uomini.

Le hanno seguite ma sono riuscite a rifugiarsi in un negozio da cui è stata chiamata la polizia.

Dopo diversi allarmanti episodi, i genitori sono stati avvertiti della presenza di uomini sospetti notati mentre si aggiravano all’esterno delle scuole della città (fonte: The Sun).