Xylella. Ue preoccupata per ritardi Italia su misure

Pubblicato il 29 Settembre 2015 14:52 | Ultimo aggiornamento: 29 Settembre 2015 14:52
Ulivi colpiti dalla xylella

Ulivi colpiti dalla xylella

BELGIO, BRUXELLES –  29 SET – C’è “preoccupazione” in Europa per i ritardi dell’Italia nel mettere in atto le misure anti-Xylella. E’ quanto apprende l’ANSA da fonti Ue.

E, se per il momento non si è ancora vicini all’apertura di una procedura d’infrazione, il rischio comunque c’è.

“A Bruxelles c’è un po’ di preoccupazione per il fatto che dall’Italia, dopo alcune eradicazioni, non giungono più notizie di azioni di implementazione” delle misure per combattere il batterio killer degli ulivi, spiegano le fonti.