Yassin Salhi, selfie con testa mozzata dopo attacco a Isere in Francia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Giugno 2015 21:16 | Ultimo aggiornamento: 28 Giugno 2015 10:29
Yassin Salhi, selfie con testa mozzata dopo attacco a Isere in Francia

(Foto LaPresse)

PARIGI –  Il suo viso e una testa mozzata in mano. Questo il selfie che Yassin Salhim attentatore alla centrale francese di Saint Quentin Fallavier, avrebbe scattato durante l’attentato con in mano la testa mozzata della sua vittima.

L’Agi riferisce che il selfie, stando a fonti vicine agli inquirenti, sarebbe stato inviato via WhatsApp ad un numero telefonico nel Canada. Ora proseguono le indagini per verificare chi fosse il destinatario del macabro messaggio, mentre nessun gruppo jihadista ha ancora rivendicato l’attentato omicida di Salhi.