Cronaca Europa

YOUTUBE Bimba nasce con il cuore fuori dal corpo. E sopravvive a tre interventi

Bimba-cuore-vanellope

YOUTUBE Bimba nasce con il cuore fuori dal corpo. E sopravvive a tre interventi

LONDRA – E’ nata con il cuore fuori dal corpo, senza la cassa toracica. E contro ogni previsione è sopravvissuta anche ai tre interventi a cui è stata subito sottoposta, appena venuta al mondo. E’ tenace la piccola Vanellope Hope Wilkins. 

La bambina inglese, di Bulwell, Nottingham, è nata con il muscolo cardiaco all’esterno del corpo, vittima di una rarissima patologia dagli esiti quasi sempre fatali: la “ectopia cordis”, una malformazione estremamente rara, che colpisce meno di dieci bambini su un milione. E che di solito porta alla morte nei primi giorni di vita.

Anche nel caso della piccola Vanellope i medici dell’ospedale Glenfield di Leicester pensavano che sarebbe andata così, dal momento che non ci sono altri casi di pazienti affetti da questa patologia sopravvissuti nel Regno Unito. Ma la piccola Vanellope ce l’ha fatta.

“E’ una vera combattente”, hanno commentato i genitori della bimba, la mamma Naomi Findlay e il padre Dean Wilkins, alla stampa britannica. “E’ stato uno shock quando gli ultrasuoni hanno mostrato che nostra figlia aveva il cuore fuori dal petto e avevamo paura per quello che sarebbe accaduto”.

Dagli esami del sangue, però, non erano emerse anomalie cromosomiche e così i genitori della piccola avevano deciso di farla nascere, nonostante i medici avessero consigliato di interrompere la gravidanza, dal momento che non c’erano chance di sopravvivenza, a livello statistico. “Nessuno credeva che ce l’avrebbe fatta tranne noi”, hanno sottolineato entusiasti i genitori di Vanellope.

La bimba è stata fatta nascere con un mese di anticipo grazie ad un parto cesareo per ridurre il rischio di infezioni al cuore. Subito, un’ora dopo la nascita, è stata sottoposta ad un intervento, a cui ne sono seguiti altri due. Ad eseguirli, un’équipe di 50 medici e infermieri.

Adesso bisognerà cercare una protezione per il cuoricino di Vanellope, dal momento che la piccola è nata senza cassa toracica. Speranze potrebbero arrivare dalla stampante 3D. Intanto la soluzione potrebbe essere uno scudo di plastica come quello usato per la bimba americana Audrina Cardenas, che subì lo stesso tipo di operazioni nel 2012.

To Top