Tortona, clochard italiano muore di freddo in un capannone

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 febbraio 2018 5:30 | Ultimo aggiornamento: 9 febbraio 2018 1:26
Tortona, clochard italiano muore di freddo in un capannone

Tortona, clochard italiano muore di freddo in un capannone

ALESSANDRIA – Un clochard italiano di 54 anni è stato trovato morto in un capannone di Tortona, in provincia di Alessandria, l’8 febbraio. L’uomo aveva trovato rifugio nell’ex fabbrica della Niga Calze e sul corpo non presentava segni di violenza, motivo per cui i carabinieri ritengono che sia rimasto vittima del freddo.

Maria Teresa Marchese su La Stampa scrive che la vittima era un uomo senza fissa dimora e la sua scomparsa era stata segnalata ai carabiniere, che hanno iniziato a cercarlo. Poi la scoperta del cadavere nella fabbrica, dove l’uomo aveva trovato riparo per la notte:

“I pompieri hanno montato le torri-faro per illuminare la zona, che è in stato di abbandono. Circa un’ora dopo, in uno dei capannoni, su un materasso, è stato scoperto il corpo senza vita. Non sono state trovate tracce evidenti di violenza. È intervenuto anche il medico legale. Solo un esame più approfondito consentirà di stabilire la cause del decesso”.