Milano, tassista 47enne travolto ed ucciso mentre soccorre i feriti dopo incidente

di redazione Blitz
Pubblicato il 13 gennaio 2019 15:52 | Ultimo aggiornamento: 13 gennaio 2019 15:52
milano tassista soccorso

Milano, tassista 47enne travolto ed ucciso mentre soccorre i feriti (Ansa)

MILANO – Un tassista di 47 anni è stato investito mentre stava soccorrendo due ragazze rimaste incastrate tra le lamiere dopo un incidente. È successo la notte tra sabato 12 gennaio e domenica 13 sulla Milano Meda, all’altezza dello svincolo per Binzago, vicino a Cesano Maderno, in Brianza.  La vittima, secondo quanto è emerso dai primi accertamenti, al momento dell’impatto aveva addosso anche il gilet giallo di sicurezza.

Le due ragazze di 16 e 26 anni erano rimaste convolte e mezzo della notte. L’impatto era stato talmente violento che la loro auto si era ribaltata. La loro Fiat 600, stando a quanto ricostruito fin qui dagli inquirenti, sarebbe stata tamponate da un’Audi A3 poi è fuggita via. Dopo ben sei ore di ricerche, la polizia stradale di Milano è riuscita ad individuare il 26enne che era alla guida e la sua auto, in sosta distrutta davanti a casa. La sua posizione è ora al vaglio degli investigatori.

L’impatto è stato violento è aveva fatto ribaltare la piccola utilitaria. Pochi istanti più tardi, il tassista di passaggio ha visto le due giovani bloccate nella 600 distrutta e, senza pensarci due volte, è sceso dalla sua auto per provare ad aiutarle. Il soccorso è avvenuto al buio e in piena notte. 
 
Due altre macchine sono arrivate da dietro, forse in velocità: una Renault Clio e una Passat. Non hanno fatto in tempo a frenare ed hnno urtato la 600 che ha travolto il tassista, colpito con violenza e sbalzato a decine di metri di distanza.

A nulla sono serviti i soccorsi: il 118 arrivato sul posto non ha potuto fare altro che constatare il decesso del 47enne. Oltre alle due ragazze è rimasto ferito anche un 21enne alla guida di una delle due auto, ma nessuno dei tre è grave.