41 immigrati sbarcano vicino Reggio Calabria, anche 9 bambini

Pubblicato il 15 ottobre 2011 14:38 | Ultimo aggiornamento: 15 ottobre 2011 14:38

SEMINARA (REGGIO CALABRIA), 15 OTT – Un gruppo di immigrati clandestini, composto da 41 persone, 31 uomini, una donna e nove bambini, sono stati individuati stamattina nei pressi dello svincolo di Sant'Elia dell'A3, in localita' Barritteri di Seminara.

Secondo quanto e' emerso dalle indagini di polizia e carabinieri, gli immigrati sarebbero stati sbarcati sulla spiaggia di Seminara da un'imbarcazione che si e' poi allontanata. I clandestini, dopo avere trascorso la notte sulla spiaggia, hanno raggiunto l'autostrada con l'intenzione di allontanarsi.

Per alcuni degli immigrati e' stato necessario l'intervento dei medici perche' presentavano escoriazioni che si sarebbero procurate durante lo sbarco. I clandestini sono stati portati, per l'identificazione, nei commissariati di Gioia Tauro e Palmi. La loro nazionalita', sulla base dei primi accertamenti, e' afghana e irachena. Successivamente i clandestini sono stati trasferiti nel centro della Protezione civile di Palmi.

La Procura della Repubblica di Palmi ha aperto un'inchiesta per identificare gli scafisti ed eventuali complici in Calabria che avrebbero collaborato nell'organizzazione dello sbarco.