A 15 anni prende auto all’insaputa dei genitori: investe e uccide Antonino Serra

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 Maggio 2015 21:04 | Ultimo aggiornamento: 17 Maggio 2015 21:04
A 15 anni prende auto all'insaputa dei genitori: investe e uccide Antonino Serra

(Foto d’archivio)

TRAPANI – Antonino Serra, ciclista di 64 anni, è morto per una bravata. Una Fiat Punto lo ha travolto e ucciso mentre pedalava sul lungomare Mazzini a Mazara del Vallo, in provincia di Trapani. Alla guida c’era un ragazzino di 15 anni che aveva preso l’auto di famiglia, all’insaputa dei suoi genitori.

La tragedia si è consumata domenica mattina all’alba. Nell’impatto la vittima è finita sul parabrezza del veicolo e dopo una trentina di metri è stata schiacciata contro un albero che è stato sradicato. Nella corsa, l’auto ha divelto anche due panchine in marmo collocate sul lungomare. Sul posto sono intervenuti carabinieri, polizia, vigili urbani e vigili del fuoco. Il traffico nella zona dell’incidente è rimasto bloccato per alcune ore. Antonino non era sposato e viveva con una sorella.

Il ragazzino dopo l’incidente si è allontanato dal posto lasciando lì la Punto ribaltata. I carabinieri però sono riusciti però a risalire alla sua identità e a rintracciarlo casa dove si trovava in stato di choc. L’adolescente è stato denunciato per omicidio colposo, omissione di soccorso e guida senza patente.