A Roma la notte bianca di Caravaggio è da record, visitatori in fila per ore

Pubblicato il 18 luglio 2010 8:05 | Ultimo aggiornamento: 18 luglio 2010 8:41

Tutto Caravaggio in una notte per celebrare il quarto centenario della morte, avvenuta tra il 17 e il 18 luglio del 1610. E Caravaggio conferma cifre record da rockstar: all’una di notte 20.000 ingressi alla Galleria Borghese con code lunghissime nella notte e un’ora di fila fuori le chiese Santa Maria del Popolo, Sant’Agostino e San Luigi dei Francesi.

L’ingresso sarà consentito fino alle 9.00 di domenica, senza prenotazione e fino a esaurimento della capienza. Ideato da Rossella Vodret e promosso dalla soprintendenza del Polo Museale della capitale, l’evento ripercorre idealmente la maturazione artistica di Caravaggio con quindici opere esposte.

Cuore dell’evento, la Galleria Borghese che ospita, oltre a cinque tele della sua collezione, anche la Giuditta e Oloferne e il Narciso di Palazzo Barberini, il San Giovanni di Galleria Corsini e quello della Pinacoteca Capitolina. Nei giardini antistanti due maxischermi proiettano filmati di Rai Educational.