A1, camionista 61enne trovato morto nel suo camion

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Gennaio 2020 20:42 | Ultimo aggiornamento: 17 Gennaio 2020 0:27
Ambulanza, Ansa

Un’ambulanza (foto d’archivio Ansa)

ROMA – È stato trovato nel tardo pomeriggio di oggi, giovedì 16 gennaio, il cadavere di un camionista all’interno di un camion. Il mezzo era stato parcheggiato nell’area di sosta ‘Crostolo Est’ lungo l’autostrada A1, nel tratto di Reggio Emilia, all’altezza di Roncocesi, poco prima dell’uscita di Campegine, in direzione Milano. Il corpo, che stando alle prime ricostruzioni era privo di vita da questa mattina, è stato identificato e appartiene a un 61enne. Sul posto è intervenuta anche la polizia stradale, la squadra mobile della questura reggiana, il magistrato di turno, il procuratore capo Marco Mescolini e il medico legale che stanno svolgendo le indagini del caso.

Le prime notizie sull’identità del camionista. Si sarebbe trattato dunque di un malore fatale quello che ha colpito il camionista, 61 anni, di origine serba, ma residente nel piacentino. Nel piacentino l’uomo lavorava per una ditta di trasporti. Per fugare ogni dubbio sulle cause del decesso, il pm ha intanto fissato l’autopsia. Autopsia che verrà eseguita domani.

Stando ai primi accertamenti, gli inquirenti escludono l’omicidio non avendo rilevato segni che potessero ricondurre all’ipotesi. Ora non resta che aspettare i risultati dell’autopsia per capire meglio le cause della morte del 61enne.

Fonte: Ansa.