A1 completamente percorribile. Ancora chiuse A24 e A25

Pubblicato il 4 Febbraio 2012 - 15:47 OLTRE 6 MESI FA

ROMA – Completamente percorribile l'autostrada A1 anche nel tratto meridionale del Lazio, mentre sono chiuse a tutti veicoli l'A24 Roma-L'Aquila-Teramo (a partire dall'intersezione A1-A24) e l'A25 Torano-Pescara. Dalla tarda mattinata, invece, e' stata riaperta al traffico pesante l'autostrada A16 Napoli-Canosa. Lo rileva Viabilita' Italia, il centro di monitoraggio della Polizia stradale.

Al momento le nevicate sono concentrate sull'A14 tra Imola e Ravenna e tra Cattolica e Civitanova Marche. Pertanto, al fine di ridurre l'afflusso dei mezzi pesanti nell'area interessata e consentire le operazioni di pulizia del manto stradale, i veicoli commerciali vengono fermati, in direzione Ancona, all'altezza di Imola e tra Marotta e Senigallia ed in direzione Bologna all'altezza di Poggio Imperiale. Per alleggerire il traffico verso l'area bolognese (dove nevica sul tratto appenninico dell'A1 tra Bologna e Rioveggio) e' stato disposto un ulteriore punto di fermo sull'A1 tra Campegine e Reggio Emilia in direzione sud.

Per i mezzi pesanti provenienti dalla Puglia si consiglia l'itinerario A16 Canosa-Napoli e da qui l'autostrada A1 verso Roma, considerato che l'autostrada A14 nel versante alto abruzzese, marchigiano ed emiliano e' interessata ancora dalla perturbazione.

Sul raccordo autostradale di Ferrara-Porto Garibaldi (che unisce l'autostrada A13 a Comacchio) dal km 15 al km 21 verso Ferrara per una bufera improvvisa di neve, con importanti accumuli al suolo si sono bloccati alcuni mezzi, anche pesanti; al momento personale Anas sta procedendo alla pulizia della sede stradale per consentire la rimozione dei mezzi bloccati. Nel viterbese la Cassia e' percorribile con obbligo di catene montate o pneumatici invernali da Viterbo a Monterosi.

Da Monterosi in direzione Roma la percorribilita' e' possibile sempre con idoneo equipaggiamento fino al km 33+800, comune di Campagnano di Roma ove la circolazione risulta preclusa dall'intraversamento di mezzi pesanti. Al momento sono in atto operazioni di pulitura della carreggiata e rimozione dei mezzi. In senso opposto la percorribilita' e' possibile solo con l'impiego dei citati dispositivi.