A1, tir con i freni rotti in autostrada: strage evitata grazie al camionista e alla Polstrada

di redazione Blitz
Pubblicato il 26 novembre 2018 14:06 | Ultimo aggiornamento: 26 novembre 2018 14:06
A1, tir con i freni rotti in autostrada: strage evitata grazie al camionista e alla Polstrada

A1, tir con i freni rotti in autostrada: strage evitata grazie al camionista e alla Polstrada

FIRENZE – Notte di paura sulla autostrada A1 domenica 25 novembre nel tratto tra Firenze e Bologna. Un tir che stava trasportando pasta fresca destinata alla grande distribuzione nel Nord Italia non è più riuscito a frenare per una avaria al semiasse. 

Quando l’autista, un uomo napoletano di 46 anni, si è reso conto che i freni erano rotti ha chiamato la polizia, spiegando che con quel guasto se avesse provato a frenare aiutandosi con il freno motore avrebbe rischiato di ribaltarsi, coinvolgendo anche i veicoli vicini. 

 

Gli agenti della centrale operativa della Polizia stradale di Firenze lo hanno rassicurato dicendogli che gli avrebbero sgomberato la strada fino a Sasso Marconi e avrebbero creato un cuscinetto dietro, per tenere distanti gli altri mezzi in un raggio di 500 metri. E così, grazie a due pattuglie arrivate da Pian del Voglio (Bologna) si è riuscito a creare il vuoto attorno al tir. 

Il camionista, rimasto sempre in contatto telefonico con la polizia stradale, dopo circa mezz’ora ha ricevuto il via libera dalla centrale operativa per iniziare le manovre di riduzione della velocità. Alla fine l’operazione si è conclusa con successo: il camionista è riuscito a fermare la corsa del tir sul piazzale del casello di Sasso Marconi.

Sceso dalla cabina di guida, l’uomo era sfinito, ma è corso ad abbracciare i quattro poliziotti accorsi in suo aiuto e ha voluto richiamare per ringraziarli gli agenti della centrale operativa, che non lo avevano lasciato solo neppure per un istante.