A14, incidente tra Molise e Puglia: un morto e due feriti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Gennaio 2020 19:51 | Ultimo aggiornamento: 14 Gennaio 2020 19:51
Ambulanza, Ansa

Un’ambulanza (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Una persona è morta e tre sono rimaste ferite in un incidente stradale sull’autostrada A14, all’altezza del km 495,8, al confine tra Molise e Puglia. Due le auto coinvolte. L’incidente è avvenuto nel pomeriggio di martedì 14 gennaio.

Poco prima delle 17.45 è stato chiuso temporaneamente il tratto tra Poggio Imperiale (Foggia) e Termoli, in direzione nord. Sul posto soccorsi sanitari e meccanici, Vigili del fuoco, pattuglie della Polizia Stradale e il personale della Direzione 7/o Tronco di Pescara di Autostrade per l’Italia. Sul luogo dell’incidente tratto chiuso e traffico bloccato, 2 km di coda. Percorsi alternativi: per gli utenti che da Bari sono diretti verso Pescara uscita obbligatoria a Poggio Imperiale, percorrere la SS16 in direzione Pescara e rientrare in A14 a Termoli.

A14: Tir contromano su rampa uscita, evitato scontro.

Nel caos che si è creato nel tratto dell’autostrada A14, tra i caselli di Pescara Nord e Pineto, interdetto ai mezzi pesanti su disposizione del gip di Avellino, c’è anche un Tir che ha percorso contromano la rampa di uscita, rischiando un incidente. E’ quanto accaduto al casello di Atri Pineto, dove i veicoli con peso superiore a 35 tonnellate sono costretti a entrare o a uscire. Fortunatamente non ci sono state conseguenze: il mezzo è stato subito notato dalla Polizia Stradale e prontamente bloccato. Il camionista, nell’entrare in A14, forse per distrazione, stava per percorrere la rampa di uscita dall’autostrada. Una volta intercettato dalla Polizia stradale della sottosezione autostradale di Pescara Nord è stato identificato e multato.

Fonte: Ansa.