A14, operaio travolto e ucciso. Caccia al pirata della strada

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 marzo 2018 11:52 | Ultimo aggiornamento: 27 marzo 2018 12:54
L'autostrada A14 (foto d'archivio)

L’autostrada A14 (foto d’archivio)

BOLOGNA – Un operaio di 50 anni, Valter Perna, originario di Foggia, è stato travolto e ucciso ieri sera alle 22.38 sull’autostrada A14 a San Lazzaro in direzione sud.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

Il conducente del mezzo che lo ha investito non si è fermato e non ci sono segni di frenata. L’uomo era al lavoro su un cantiere lungo la corsia centrale, ed era lontano dagli altri colleghi perché stava sistemando la segnaletica stradale del cantiere stesso. Chi lo ha investito è passato sulla corsia di sinistra. Penna lavorava per una ditta della provincia di Chieti, che ha in subappalto alcuni lavori sulle autostrade.

Il 50enne è stato colpito alla testa, non si sa ancora se perché lui si è sporto oltre l’area o perché il veicolo che l’ha colpito ha allargato la traiettoria. Non si conosce ancora il tipo di mezzo che ha provocato questa morte: nel punto in cui è stato ucciso non ci sono telecamere, ma ce ne sono nel tratto prima e in quello successivo.

L’operaio è morto sul colpo. Il tratto dove è avvenuto l’incidente non è ‘coperto’ da telecamere, ma gli investigatori della Polstrada stanno visionando i filmati di quelle più vicine, per cercare di identificare il mezzo investitore.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other