A14, tamponamento: Carlotta Monti, studentessa modello, muore a 21 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 gennaio 2019 12:09 | Ultimo aggiornamento: 21 gennaio 2019 12:09
A14, tamponamento: Carlotta Monti, studentessa modello, muore a 21 anni

A14, tamponamento: Carlotta Monti, studentessa modello, muore a 21 anni

BOLOGNA – Un tamponamento sulla A14 bis è costato la vita a Carlotta Monti, 21 anni, studentessa dell’Università di Ferrara impegnata nel sociale. 

L’incidente è avvenuto sabato 19 gennaio intorno alle 10:45. Carlotta, che vive a Fiorentina, nel Comune di Medicina (Bologna), era in auto sulla A14 bis all’altezza di San Michele,  poco prima dello svincolo per Fornace Zarattini, quando un’altra macchina, guidata da un uomo di 35 anni con a bordo tre bambini, l’ha tamponata, finendo a sua volta tamponata dalla vettura che la seguiva, con a bordo altre tre persone. 

Nell’impatto, molto violento, Carlotta è morta sul colpo, mentre altre sei persone sono rimaste ferite. I sanitari del 118 giunti sul posto non hanno potuto far altro che constatare la morte della giovane studentesse. 

Carlotta era una studentessa modello e lavorava al centro visite del radiotelescopio di Fiorentina a Medicina, che l’ha ricordata con un commosso messaggio su Facebook: “Oggi è un giorno molto triste per lo staff del Radiotelescopio di Medicina. E’ volata via la gentile anima della nostra custode di 21 anni, Carlotta Monti, in un tragico incidente avvenuto sull’A14. La ricorderemo sempre come una ragazza solare, seria, davvero speciale… Esprimiamo le nostre condoglianze e siamo vicini alla sua famiglia. Carlotta ci mancherai!”.

Alla famiglia di Carlotta anche il messaggio di condoglianze del sindaco di Medicina Onelio Rambaldi: “In casi come questi non ci sono parole. Bisogna stare soltanto vicini alla famiglia. Conosco bene il nonno del fidanzato, frequentatori del centro sociale di Fiorentina. So che stiamo parlando di persone stimate da tutto il paese. Questa tragedia addolora l’intera cittadina perché colpisce una ragazza, che aveva ancora tutta la vita davanti”, ha detto al Resto del Carlino.