A14, Tir contromano sulla rampa: evitato lo scontro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Gennaio 2020 19:09 | Ultimo aggiornamento: 14 Gennaio 2020 19:09
A14, Ansa

A14 (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Nel caos che si è creato nel tratto dell’autostrada A14, tra i caselli di Pescara Nord e Pineto, interdetto ai mezzi pesanti su disposizione del gip di Avellino, c’è anche un Tir che ha percorso contromano la rampa di uscita, rischiando un incidente. E’ quanto accaduto al casello di Atri Pineto, dove i veicoli con peso superiore a 35 tonnellate sono costretti a entrare o a uscire.

Fortunatamente non ci sono state conseguenze: il mezzo è stato subito notato dalla Polizia Stradale e prontamente bloccato. Il camionista, nell’entrare in A14, forse per distrazione, stava per percorrere la rampa di uscita dall’autostrada. Una volta intercettato dalla Polizia stradale della sottosezione autostradale di Pescara Nord è stato identificato e multato.

A14, il parere favorevole per la riapertura ai mezzi pesanti del viadotto Cerrano

Parere favorevole al ripristino della circolazione dei mezzi pesanti sul viadotto Cerrano dell’autostrada A14. Questo il contenuto della relazione dell’Ufficio Ispettivo territoriale, UIT, del ministero Infrastrutture e Trasporti al concessionario Autostrade per l’Italia che ne ha fatto richiesta. La riapertura del ponte, in ogni caso, dovrà essere autorizzata dall’autorità giudiziaria, recita una nota del Mit. Dalle verifiche svolte dall’Istituto nazionale delle saldature e dalla “modellazione” della frana, eseguita dall’Università di Roma “La Sapienza”, il Mit – prosegue la nota – ritiene necessario un sistema di monitoraggio “dinamico della frana” sulle parti sensibili delle fondazioni e delle sottofondazioni del viadotto, in modo continuativo, attraverso sensori e rilievi topografici dei pali maggiormente sollecitati.

Fonte: Ansa.