A2 del Mediterraneo, furgone imbocca l’autostrada contromano: patente ritirata

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 Agosto 2019 15:11 | Ultimo aggiornamento: 3 Agosto 2019 15:11

(Foto archivio Ansa)

FRASCINETO (COSENZA) – E’ uscito dalla piazzola di servizio con il suo furgone dopo una sosta e ha imboccato contromano l’autostrada A2 del Mediterraneo, ma è stato bloccato subito grazie all’intervento di due pattuglie della Polizia stradale. E’ accaduto a Frascineto, in provincia di Cosenza, in Calabria.

Solo l’intervento degli agenti delle due pattuglie impegnate in attività di monitoraggio, vigilanza e controllo del traffico, ha evitato che si consumasse una tragedia, riuscendo a bloccare il mezzo e a ripristinare le condizioni di sicurezza per la viabilità.

Il conducente del furgone è stato accompagnato negli uffici della sottosezione della Polstrada di Frascineto ed è risultato negativo all’alcoltest. Si è giustificato dicendo di non essersi accorto di avere imboccato l’autostrada in senso di marcia contrario, malgrado la segnaletica stradale. All’uomo è stata ritirata la patente e il veicolo è stato posto in fermo amministrativo.

Il precedente

Solo ieri, venerdì 2 agosto, un caso analogo.  Un uomo di 89 anni ha percorso contromano la bretella che collega l’autostrada A26 e la A7, in provincia di Alessandria, ed è stato fermato dalla polizia stradale. Fermo nell’area di servizio Marengo Sud, nel territorio di Novi Ligure, al volante della sua Toyota Yaris stava per imboccare di nuovo l’autostrada in senso opposto. Alla richiesta di documenti l’anziano ha dato in escandescenza. Per fermarlo è stato necessario l’intervento di una ambulanza del 118 il cui medico ha disposto il Tso dell’uomo, di cui alcune ore prima la moglie aveva denunciato la scomparsa, all’ospedale di Novi Ligure. L’auto è stata sottoposta a fermo amministrativo per tre mesi. All’anziano è stata ritirata la patente, che gli verrà revocata. (Fonte: Ansa)