A2, suicidio tra Pizzo Calabro e Vibo Valentia: 30enne si lancia dal viadotto

di Alberto Francavilla
Pubblicato il 21 Aprile 2019 13:44 | Ultimo aggiornamento: 21 Aprile 2019 13:44
Autostrada A2, suicidio tra Pizzo Calabro e Vibo Valentia: 30enne si lancia dal viadotto

A2, suicidio tra Pizzo Calabro e Vibo Valentia: 30enne si lancia dal viadotto (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Un 30enne, originario di Filogaso, si è ammazzato il 20 aprile gettandosi da un viadotto dell’autostrada A2 tra Pizzo Calabro e Vibo Valentia.

La dinamica viene descritta su tutti i giornali locali calabresi. Il ragazzo è arrivato in auto dal suo comune di origine nella provincia di Vibo Valentia. Una volta sul bordo del viadotto, il 30enne è sceso, ha messo le quattro frecce, ha scavalcato la recinzione e si è lanciato nel vuoto da circa 60 metri di altezza. Naturalmente non c’è stato niente da fare e il ragazzo è morto.

Sul posto, scattato l’allarme, sono intervenuti i vigili del fuoco e il personale del 118 che sono riusciti ad individuare il corpo nascosto tra la vegetazione. Non si conoscono le motivazioni del gesto. Il viadotto, la cui recinzione era stata recentemente anche innalzata, è stato in passato teatro di altre analoghe tragedie. (Fonti Gazzetta del Sud e Quotidiano online).