A8 Milano-Varese, donna scende dall’auto per salvare le figlie, ma viene travolta e uccisa

di redazione Blitz
Pubblicato il 12 settembre 2018 9:59 | Ultimo aggiornamento: 12 settembre 2018 14:52
A8 Milano-Varese, donna scende dall'auto per salvare le figlie, ma viene travolta e uccisa

A8 Milano-Varese, donna scende dall’auto per salvare le figlie, ma viene travolta e uccisa (Foto Ansa)

MILANO – Era scesa dall’auto per mettere in salvo le due figlie di 5 e 7 anni, ma è stata travolta e uccisa. E’ morta così Barbara Fettolini, di Sesto San Giovanni (Milano), mamma di 38 anni. L’incidente fatale è avvenuto la sera di martedì 11 settembre sull’autostrada A8 (Varese – Milano) in direzione Milano.

La donna sarebbe stata travolta una volta scesa dalla sua auto, dopo essere uscita di strada, per mettere in sicurezza i figli. Sul posto era stata aiutata da un altro automobilista. I bambini, di 5 e 8 anni, non sono stati coinvolti.

Lo scontro è avvenuto ad un chilometro circa di distanza dal casello autostradale tra la barriera nord e l’uscita Fiera e ha coinvolto più auto: ci sono stati altri tre i feriti, fra cui una donna di 37 anni, un uomo di 54 e un uomo di 52 anni.

Stando ad una prima ricostruzione la donna era uscita fuori strada o per un’avaria o perché si era accorta di aver forato una ruota. Era dunque ferma in terza corsia quando, una volta scesa dall’auto, è stata travolta. Un altro automobilista vedendola in difficoltà si era fermato ad aiutarla.

Dopo lo schianto, sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 ma per la donna non c’era più nulla da fare. Gli altri feriti sono stati portati tra gli ospedali di Milano Niguarda e Sacco e quello di Rho.

Secondo quanto ricostruito dalla Polizia Stradale di Busto Arsizio e dalla sottosezione di Olgiate Olona (Varese), la donna stava viaggiando sulla sulla A8 in direzione Milano sulla quarta corsia e mentre si trovava in corrispondenza dello svincolo per la tangenziale Ovest, l’auto guidata da un’altra persona l’ha tamponata. Pochi minuti dopo è sopraggiunta una terza auto ma fortunatamente chi era al volante è riuscito a frenare.

Fettolini e l’altra automobilista sono scese dalle rispettive automobili, così come i due uomini a bordo della terza macchina, e hanno tentato di attraversare la carreggiata. In quel momento è però arrivata una quarta auto che ha travolto le due donne: per Barbara Fettolini non c’è stato nulla da fare mentre l’altra donna è stata trasportata all’ospedale di Niguarda dove ha subito l’amputazione di una gamba. Illesi le figlie della vittima e gli altri due uomini coinvolti. Sull’incidente sono in corso indagini.